Area Sindacale Express!

Se vuoi ricevere nella tua mail il nostro mensile "Area Sindacale", devi solo iscriverti gratuitamente alla Mail List, inserendo il tuo nome e l'indirizzo email dove verrà spedita la newsletter.

Ricordati di rispondere alla mail che ti sarà inviata entro pochi minuti, per confermare l'autenticità della tua adesione

Le News del Sito

Area Sindacale n. 117 - Gennaio 2016

31-12-2015 Hits:392 Area Sindacale Sergio Del Zotto

  é in linea Area Sindacale n. 117 di Gennaio 2016 In questo numero: L’ostracismo del SindacatoCongedo Parentale Ex Post MaternitàI danni dell’analfabetismo funzionaleImmigrazione 2015: un anno orribileTTIP e CETA: perché devono essere...

Read more

Presidio all'Hotel Boscolo in difesa del…

29-01-2016 Hits:284 MosaicoTv Sergio Del Zotto

Gennaio 2016 - All'hotel Boscolo di Milano hanno licenziato tutte le lavoratrici addette alla pulizia delle camere. Hanno approfittato del cambio di appalto per lasciare a casa 40 madri di famiglia. Questi...

Read more

Firmato il Contratto Aziendale SISAL Gro…

30-01-2016 Hits:231 Sisal Sergio Del Zotto

Il 21 gennaio 2016, in seguito alla disdetta avvenuta ad aprile del 2015, è stato sottoscritto il nuovo Accordo Aziendale Nazionale del gruppo SISAL S.p.A.. L'accordo conferma la continuità delle relazioni...

Read more

Area Sindacale n. 118 - Febbraio 2016

30-01-2016 Hits:222 Area Sindacale Sergio Del Zotto

  é in linea Area Sindacale n. 118 di Febbraio 2016 In questo numero:   Sciopero delle mense il 5 febbraio 2016Diritti alla meta27 gennaioPiccolo tentativo di inquadrare la Legge di Stabilità 2016Ammortizzatori sociali...

Read more

Esselunga: un Accordo di svolta sul Lavo…

01-02-2016 Hits:324 Esselunga Sergio Del Zotto

Nella tarda serata di venerdì 22 gennaio, dopo tredici mesi di negoziato, è stata sottoscritta una ipotesi di accordo con Esselunga in merito alla regolamentazione del lavoro domenicale.L'intesa stabilisce i principi e...

Read more

giovanni riflessioni trasp

Riforma costituzionale: Democrazia a rischio?

L’Italia dovrebbe concentrare i suoi sforzi per creare lavoro e distribuire meglio quello che c’è; per contrastare concretamente il lavoro nero e irregolare (a cielo aperto, il che segnala la diffusa riluttanza alle regole e alla legalità); per dare una risposta strutturale credibile agli oltre 4 milioni di persone (di tutte le classi di età) che vivono in povertà assoluta. Problemi che c’entrano, eccome, con la democrazia sostanziale concepita dalla Costituzione e dai trattati internazionali di equivalente significato, tra cui la Carta Europea dei diritti fondamentali della persona. La democrazia sostanziale, soprattutto in economia e nel lavoro, naturalmente è anche lotta tra interessi diversi e diverse visioni di società, ma produce i suoi effetti migliori solo se i principi sui quali si fonda sono largamente condivisi e tali da tutelare le “minoranze”. Qual è il senso di un referendum sul cambiamento della nostra Costituzione, approvato da una maggioranza parlamentare (fittizia) scaturita da una legge elettorale giudicata incostituzionale? In che cosa differisce la nuova legge elettorale, l’Italicum, dalla vecchia? È importante focalizzare questo punto, poichè non ci sono dubbi sul fatto che il monocameralismo abbia bisogno di una legge elettorale intrinsecamente democratica, tale da non permettere a nessuna maggioranza, oggi e domani, di diventare una sorta di asso pigliatutto. A onor del vero occorre precisare che, del superamento del bicameralismo, si parla da tempo e che il problema vero ruota attorno al come e con quale legge elettorale si ri-forma il nostro Parlamento, ai compiti del nuovo Senato, ai criteri della sua composizione ed elezione.

Leggi tutto...