Area Sindacale Express!

Se vuoi ricevere nella tua mail il nostro mensile "Area Sindacale", devi solo iscriverti gratuitamente alla Mail List, inserendo il tuo nome e l'indirizzo email dove verrà spedita la newsletter.

Ricordati di rispondere alla mail che ti sarà inviata entro pochi minuti, per confermare l'autenticità della tua adesione

Le News del Sito

Prev Next

Area Sindacale n. 123 - Luglio 2016

29-06-2016 Hits:83 Area Sindacale Sergio Del Zotto

  é in linea Area Sindacale n. 123 di Luglio 2016 In questo numero:   Risposte Ue alla crisi migratoria nel mediterraneo Patologie Gravi e Terapie Salvavita: Linee Guida dell’INPS Assegni al nucleo familiare...

Read more

Area Sindacale n. 122 - Giugno 2016

31-05-2016 Hits:127 Area Sindacale Sergio Del Zotto

  é in linea Area Sindacale n. 122 di Giugno 2016 In questo numero:   Eroi europei Una nuova Europa è possibile Ripresa Occupazionale? Gioco Di Prestigio! Il Cuneo Fiscale dentro la Contrattazione Aziendale...

Read more

28 Maggio 2016 - Fuori Tutti! Ancora più…

28-05-2016 Hits:131 MosaicoTv Sergio Del Zotto

Il contratto dei lavoratori della grande distribuzione non c'è. Dopo mesi di trattative, il negoziato si è concluso senza poter sottoscrivere nessun contratto a causa delle posizioni intransigenti di Federdistribuzione...

Read more

Sabato 28 Maggio 2016. Sciopero Commerci…

25-05-2016 Hits:363 Contrattuale Sergio Del Zotto

Sono cessate le trattative per la definizione del primo contratto collettivo nazionale di lavoro per le aziende aderenti a Federdistribuzione.Le ragioni della rottura sono da ricondurre alle condizioni inderogabili e non...

Read more

Il Cuneo Fiscale dentro la Contrattazion…

17-05-2016 Hits:173 Fisco e Redditi Sergio Del Zotto

Molto si parla, e poco si fa, in merito alla incentivazione della contrattazione di secondo livello. Cosa e come si detassa e si sgrava sono scelte che i diversi Governi...

Read more

6 Maggio 2016 - Fuori Servizio in attesa…

06-05-2016 Hits:155 MosaicoTv Sergio Del Zotto

Contro lo stallo negoziale e l’atteggiamento dilatorio delle associazioni datoriali di settore - Federturismo/AICA/Confindustria Alberghi, Fipe, Fiavet, Confesercenti, Federterme, Federfarma, Angem, Aci (Alleanza Cooperative Italiane), Anip-Confindustria Legacoop, Servizi, Federlavoro e...

Read more

Area Sindacale n. 121 - Maggio 2016

30-04-2016 Hits:183 Area Sindacale Sergio Del Zotto

  é in linea Area Sindacale n. 121 di Maggio 2016 In questo numero:   Buon Primo Maggio! Per Un Moderno Sistema Di Relazioni Industriali Servizi Alberghieri: Firmato il primo CIA Papalini Spa Quelli...

Read more

19 aprile 2016 - I diritti non disturban…

19-04-2016 Hits:198 MosaicoTv Sergio Del Zotto

Martedì 19 aprile mattina davanti al Boscolo Hotel si è tenuto un presidio per protestare contro il comportamento di alcune aziende alberghiere e le società appaltatrici che stanno disattendendo l’applicazione...

Read more

Area Sindacale n. 120 - Aprile 2016

31-03-2016 Hits:234 Area Sindacale Sergio Del Zotto

  é in linea Area Sindacale n. 120 di Aprile 2016 In questo numero:   Responsabilità sociale e disonestà fiscale Un “sì” per fermare le trivelle 25 Aprile Boss in incognito... con bisogno di...

Read more

giovanni riflessioni trasp

Terrorismo, regimi autoritari, diritti e democrazia: serve la buona politica

Il terrore e la violenza nei luoghi della vita generano paura e psicosi aggravate dal fatto che ci sono politici e “movimenti” irresponsabili che invece le assecondano, incapaci di partecipare alla elaborazione di risposte credibili in grado di combattere il terrorismo non solo sul piano militare. La buona politica di cui c’è tanto bisogno - a differenza dell’antipolitica e del populismo demagogico- è quella che rende coerenti le risposte a breve con quelle di medio-lungo periodo, i problemi locali e nazionali con quelli sovranazionali dai quali è semplicemente impossibile sottrarsi. Viviamo nel tempo dell’interdipendenza. Una politica adeguata alla consistenza dei problemi non può non essere unitaria e priva di punti di riferimento in grado di indicare la rotta. È semplicemente folle pensare che ciascun Paese possa arrangiarsi come meglio crede e d’altra parte è impossibile, anche volendo, disinteressarsi di ciò che avviene fuori da “casa nostra”, nel momento in cui qualsiasi località turistica del pianeta può essere il luogo prescelto di una strage multinazionale.

Leggi tutto...