CCNL DMO: Sbloccata la trattativa - è disponibile un testo di intesa

CCNL DMODopo mesi di silenzio, il negoziato per la definizione di un Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro per i dipendenti delle aziende della Grande Distribuzione, anzi della “Distribuzione Moderna Organizzata” come recita il titolo del documento di intesa tra le parti, ha avuto nelle giornate del 13 e 14 Dicembre 2018 un importante momento di avvicinamento alla fase conclusiva.

É infatti disponibile un testo condiviso tra le parti che contiene gli elementi normativi ed economici che rappresenterebbero l’equilibrio necessario per la definizione del primo CCNL del settore rappresentato da Federdistribuzione.

Sul piano economico sono stati pattuti 24 euro di aumento al Quarto Livello che, sommati agli anticipi erogati unilateralmente negli anni precedenti, riallineano l'aumento complessivo agli 85 euro definiti nell'intesa di rinnovo del CCNL TDS del 2015 stipulata con Confcommercio.

La vigenza avrebbe decorrenza dal 1 gennaio 2019 e scadrebbe il 31 dicembre dello stesso anno, in modo da riavvicinare anche le tempistiche di rinnovo a quelle del CCNL dei dipendenti delle aziende del Terziario aderenti a Confcommercio.

Scarica il testo esito del confronto

Scarica la sintesi dei principali contenuti

il 16 agosto non si tocca!

16agosto festa

Federdistribuzione ha deciso, in maniera del tutto unilaterale, di non riconoscere ai propri lavoratori il giorno di festività del 16 agosto, ignorando così il Contratto Integrativo Provinciale in vigore dal 1972 nelle aree di Milano, Monza - Brianza e Lodi.

Filcams, Fisascat e Uiltucs, diffidano le aziende dal non riconoscere la festività del 16 agosto e non esiteranno ad agire con fermezza, nelle sedi opportune, in difesa dei diritti delle lavoratrici e dei lavoratori.

Il 16 agosto è festa da più di 40 anni e non si tocca!

scarica il comunicato unitario

scarica la lettera inviata alle aziende

15 Agosto: è festa anche per le lavoratrici ed i lavoratori del commercio!

15AGOSTO

Anche quest’estate migliaia di lavoratrici e lavoratori del commercio non potranno passare la festa di Ferragosto con i propri cari, perché moltissime attività commerciali resteranno aperte.

Né la legge, né il contratto collettivo nazionale di lavoro prevedono l’obbligo della prestazione lavorativa in occasione delle festività.

Non facciamoci togliere il diritto delle lavoratrici e lavoratori del commercio di poter condividere e trascorrere con i propri cari e le proprie famiglie alcune giornate dell’anno.

In caso di pressioni o forzature da parte delle aziende invitiamo i dipendenti a rivolgersi ai propri Rappresentanti Sindacali oppure alle sedi sindacali territoriali.

scarica il comunicato unitario

Accordo tra CGIL CISL UIL e Confcommercio su nuovo modello contrattuale

accordo modello contrattuale 2016Firmato il 24 novembre 2016 l'accordo che riafferma il ruolo e il valore del contratto nazionale, come primaria fonte normativa e salariale, nonché, centro regolatore dei rapporti di lavoro. Contestualmente, viene confermata la volontà delle Parti di estendere quantitativamente e qualitativamente la contrattazione di secondo livello.

Scarica l’accordo