Immobiliare.it trasferisce 48 dipendenti da Milano a Roma

Presidio Immobiliare it

Dopo aver convocato ad un incontro per il 6 settembre, con una mail del giorno precedente Filcams e Fisascat e Uiltucs, la Immobiliare.it ha comunicato alle tre organizzazioni e alle Rappresentanze Sindacali dei Lavoratori, che il giorno 2 novembre 2022, avrebbe trasferito 48 persone da Milano a Roma e che i lavoratori non disponibili sarebbero stati considerati degli esuberi, proponendo alle OO.SS. un accordo di gestione economica del piano.

Al seguente incontro del 14 settembre l’azienda ha confermato l’intenzione di trasferire i dipendenti con la consegna di 48 lettere di trasferimento individuale. In quest’ultimo incontro l’azienda ha illustrato i pacchetti economici per i lavoratori trasferiti e quelli per i lavoratori che non avrebbero accettato il trasferimento.

Le OO.SS. hanno respinto tali proposte sostenendo che questa operazione non è altro che un metodo per liberarsi di lavoratori scelti in modo mirato nell’organico di Immobiliare.it e che non è accettabile proporre un accordo di tale portata in soli 8 giorni, considerando che l’azienda avrebbe consegnato le lettere già dal 16 settembre, come poi avvenuto.

Per questo motivo il giorno 21 settembre, è stato proclamato uno sciopero di tutta la giornata lavorativa con presidio davanti alla sede di Immobiliare.it di Milano

Presidio Immobiliare foto