Via Tommaso Salvini, 4 - 20122 Milano

Via Alfredo Campanini, 7 - 20124 Milano

Corso Buenos Aires, 77 - 20124 Milano

tel: 02.7606791

fax: 02671104101

mail: mail@uiltucslombardia.it


Get Adobe Flash player

Aziende

Documenti ed articoli relativi all'attività sindacale organizzata dalla UILTuCS nelle aziende rappresentate

Con il verbale di accordo che si allega vengono stabilite le condizioni dell'acquisto dell'azienda UPIM da parte del Gruppo Coin. Vengono stabilite le regole per il passaggio da insegna Upim a OVS, viene stabilita l'armonizzazione della contrattazione integrativa UPIM con quella del Gruppo COIN, ci si impegna a far confluire entro il 2013 la contrattazione aziendale dell'intero gruppo, si regola il lavoro domenicale e le clausole flessibili degli ex dipendenti UPIM.

scarica il testo dell'accordo

il 30 giugno 2011 i rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza delle filiali di Milano si sono incontrati, insieme alle organizzazioni sindacali, con i rappresentanti del gruppo Coin per una prima valutazione degli indicatori di contesto e di contenuto della valutazione dei rischi operata sull'azienda (Filiali Coin e Oviesse). Questo incontro è propedeutico al successivo nel quale gli RLS si sono impegnati a far pervenire all'azienda delle osservazioni sulla specifica valutazione del rischio

scarica il documento

Importante e atteso l’accordo sottoscritto il 28 giugno 2011 tra le organizzazioni sindacali UILTuCS, Filcams e Fisascat con il Gruppo Coin (Coin S.p.A., Coin Franchising S.p.A., Oviesse S.p.A., Upim S.r.l e Cosi S.p.A.) relativo alla detassazione dei redditi che contribuiscono ad aumentare la produttività, qualità, redditività, innovazione ed efficienza organizzativa.

Ciò significa che alcune voci della retribuzione subiranno una imposta sostitutiva del 10% anziché le aliquote fiscali ordinarie (quella minima è 23%): maggior reddito quindi per i lavoratori del Gruppo Coin!

Leggi tutto...

compass2Il 21 ottobre 2014 le organizzazioni sindacali UILTuCS, Filcams e Fisascat hanno sottoscritto l’accordo per la gestione dei 39 esuberi nella sede di Compass Group.
Gli esuberi hanno toccato le aree della direzione amministrativa e finanziaria, direzione acquisti, direzione commerciale, direzione centrale operativa e direzione risorse umane.
Il ridimensionamento dell’organico è dovuto alla erosione del fatturato aziendale e a diverse commesse perse dalla società.
La procedura si è chiusa con la riduzione di una unità di esubero, con un accordo basato sulla volontarietà e, in subordine, l’applicazione dei criteri di legge.
Leggi il testo dell'accordo