Via Tommaso Salvini, 4 - 20122 Milano

Via Alfredo Campanini, 7 - 20124 Milano

Corso Buenos Aires, 77 - 20124 Milano

tel: 02.7606791

fax: 02671104101

mail: mail@uiltucslombardia.it


Get Adobe Flash player

Pensieri e riflessioni

Un Sindacato maturo sa dire sì, e sa dire anche no. Qual è il problema... ?

Chi vive di lavoro e non può fare a meno del lavoro per vivere non se la passa bene e non starà meglio nel prossimo futuro, neppure se la “ripresa” dovesse finalmente arrivare nel 2015, dopo l’ennesimo fallimento delle analisi e delle previsioni riguardanti l’anno in corso. Per l’anno prossimo non c’è bisogno di particolari competenze per capire che un po’ di ripresa e lavoro dovrebbe finalmente arrivare, ma non certo in misura tale da assorbire significativamente la disoccupazione e correggere la sottoccupazione che bordeggia la povertà, in continuo aumento. Ormai è evidente che anche con tassi di crescita considerevoli, questo modello di sviluppo distrugge più lavoro umano di quanto ne crei con l’utilizzo intensivo della tecnologia che tende a capovolgere il rapporto tra macchina e persona, sistemi d’impresa chiusi e finalità sociali. La riprova di questo maledetto problema strutturale, che affligge anche le economie più avanzate ce la forniscono gli Stati Uniti d’America, dove gli squilibri sociali si sono perfino aggravati nonostante la crescita impressionante del Pil, e il relativo abbattimento della disoccupazione a livelli (6% circa) inimmaginabili a breve per l’Europa e per l’Italia. Ormai il problema strutturale non è più riducibile solo alla crescita, che rimane la conditio sine qua non del riequilibrio sociale, ma il miglioramento o peggioramento della qualità della vita dei cittadini e, in definitiva, della democrazia sostanziale di cui alla centralità del lavoro e della sua dignità. L’Europa farà sicuramente “qualcosa” sia perché la consapevolezza del disastro prodotto dalla crisi e dalla sua cattiva gestione è diffusa, sia perché sembra esserci convergenza sulla necessità di misure straordinarie, anche se non attraverso un vero e proprio cambio di linea politica. Assisteremo alla sperimentazione di una regia in grado di superare la distinzione tra il tecnico e il politico, il livello nazionale e quello europeo, affinché la tanto invocata flessibilità finanziaria non venga interpretata come ritorno all'anarchia del passato, ma come diversa finalizzazione dei vincoli sui quali si fonda il progetto di Unione europea. Funzionerà? Speriamo di sì, ma non dipenderà solo dall’Europa e dalle sue Istituzioni. Renzi è Presidente di turno dell’Unione europea ma fa il nazional populista e continua a dire che “non prendiamo lezioni da nessuno”, non rendendosi conto che ormai viene percepito, in Italia e fuori, come uno che le lezioni vuole darle agli altri. Dimentica che i problemi oggettivi richiedono una governabilità di più alto livello. O ci sarà una svolta, o i prossimi anni saranno in linea con questa estate 2014 bagnata dal sangue, dal fanatismo, dalla cieca violenza e dalla profonda ingiustizia tra chi ha troppo e chi non ha niente e vacilla sul filo dell’incertezza e della disperazione. Il come sbloccare l’Italia è il problema che ci troviamo di fronte, rispetto al quale ciascun attore della politica e della società deve fare i conti con sè stesso. Il problema del rinnovamento/cambiamento riguarda anche noi, ma di tutto ha bisogno l’Italia tranne che di organizzazioni sindacali filo governative pronte a firmare e condividere qualsiasi cosa in base al criterio che “un accordo è sempre meglio di un non accordo”, siccome qualsiasi riforma sarebbe sinonimo di cambiamento in meglio. Non è così e la storia ce lo ha dimostrato più di una volta, anche drammaticamente. Cambiare si può e si deve, ma non certo prendendo lezioni da economisti ed esperti secondo i quali “il liberismo è di sinistra” e quindi diritti e tutele vanno cancellati perché scoraggiano gli investimenti/investitori. Eppure, solo per fare un esempio, un colosso mondiale della ristorazione come McDonald’s ha fatto di tutto per entrare nel mercato italiano con l’art. 18 e con lo Statuto dei lavoratori. Certo, se vengono cancellati faranno salti di gioia... ma non assumono neanche mezza persona in più e chi deve investire lo fa se c'è mercato e domanda, come dimostra la conclusione della "vertenza" Alitalia, per diversi aspetti piuttosto triste...

G.G.

Prev Next

Area Sindacale n. 101 - Settembre 2014

Area Sindacale n. 101 - Settembre 2014

  é in linea Area Sindacale n. 101 di Settembre 2014 In questo numero:   Riforma Poletti: la strada per il paradiso lastricata di cattive intenzioniL’ennesima serranda si abbassa su un locale AutogrillAssegni al...

Autogrill Monza (centro commerciale Auchan): chius…

Autogrill Monza (centro commerciale Auchan): chiusa positivamente la trattativa!

A distanza di pochi mesi dalla chiusura degli storici Autogrill di Corso Europa a Milano e di Corsico, il 31 Luglio 2014 si sono spente definitivamente le luci su un...

Firmato l'accordo per il passaggio di 53 punti ven…

Firmato l'accordo per il passaggio di 53 punti vendita da Billa in Gs

  Nella serata del 30 luglio 2014 è stato firmato a Milano dalle Segreterie Nazionali Uiltucs, Filcams, Fisascat l’accordo relativo alla procedura di 428 aperta da Billa e GS S.p.A e...

Gruppo Coin si quota in borsa: banche troppo care!

Gruppo Coin si quota in borsa: banche troppo care!

Il 17 Luglio si è tenuto in Bologna presso l’hotel Excelsior l’incontro con Gruppo Coin per l’annunciata procedura di trasferimento di azienda ex legge 428/1990.Dal 1 agosto 2014 Gruppo Coin...

Area Sindacale n. 100 - Agosto 2014

Area Sindacale n. 100 - Agosto 2014

  é in linea Area Sindacale n. 100 di Agosto 2014 In questo numero:   Intervento di Massimo Aveni Intervento di Roberto Pennati Intervento di Gabriella Dearca Intervento di Bruno Pilo Contratti a termine...

Federdistribuzione e rinnovi contrattuali, proprio…

  Di sicuro il contesto economico di difficoltà nel quale ci troviamo da alcuni anni e da cui stiamo cercando faticosamente di uscire non è il migliore per rinnovare i contratti...

Area Sindacale n. 99 - Luglio 2014

Area Sindacale n. 99 - Luglio 2014

  é in linea Area Sindacale n. 99 di Luglio 2014 In questo numero:   Intervento di Michele TamburrelliIntervento di Nino IlardaIntervento di Marco SorioIntervento di Luca RodilossoIntervento di Sergio Del Zotto   scaricalo!                

Rumore e rischi postura nel terziario: una indagin…

Rumore e rischi postura nel terziario: una indagine della ASL di Milano

Scarica la ricerca Dopo circa un anno di rilevazioni in aziende della Distribuzione Organizzata (OVS, H&M, Zara etc.) di Milano, la ASL di Milano ha prodotto un interessante opuscolo che analizza...

rendiconto

rendiconto consuntivo UILTuCS Lombardia anno 2013  

Area Sindacale n. 98 - Giugno 2014

Area Sindacale n. 98 - Giugno 2014

  é in linea Area Sindacale n. 98 di Giugno 2014 In questo numero:   Documento per la Discussione CongressualeL’effetto del Bonus DL 66/2014Rolling Stones, l’elisir di giovinezzaOrmai possono chiederci qualsiasi cosaImmigrazione: UE colpevole...

Progetto filo rosso: incoraggianti i primi risulta…

Progetto filo rosso: incoraggianti i primi risultati

  Interessanti i primi risultati dell'iniziativa sul welfare aziendale dedicata ai dipendenti Coop Lombardia esaminati nella sessione odierna della commissione welfare aziendale. La commissione welfare, fortemente voluta dalla nostra organizzazione in fase...

Coop Lombardia e organizzazione del lavoro

Coop Lombardia e organizzazione del lavoro

scarica l'accordo della Coop Novate scarica l'accordo della Coop Cormano In queste settimane in molti punti vendita di Coop Lombardia a Milano si stanno effettua accordi sulla organizzazione del lavoro. La nuova...

Gruppo Coin: salute e sicurezza, organizzazione de…

Gruppo Coin: salute e sicurezza, organizzazione del lavoro e trasferimenti del personale

Il giorno 19 maggio la UILTuCS di Milano, insieme alla Filcams e alla Fisascat, ha incontrato i referenti del del Gruppo Coin per analizzare le numerose richieste del personale relative...

Salario variabile coop lombardia 2014

Salario variabile coop lombardia 2014

scarica il testo con i premi ricevuti dalle singole filiali Il 5 maggio 2014 è stato sottoscritto il verbale di accordo della "commissione salario variabile" erogato nel canale Iper e Super...

Coop Lombardia: sottoscritto l’accordo di rinnovo …

Coop Lombardia: sottoscritto l’accordo di rinnovo per l’istituzione di RLS di bacino

  scarica e leggi l'accordo Il 30 aprile 2014 le organizzazioni sindacali UILTuCS, Filcams e Fisascat hanno rinnovato l’accordo di istituzione degli RLS di Bacino nei supermercati della Lombardia. L’intesa ha l’obiettivo...

Area Sindacale n. 97 - Maggio 2014

Area Sindacale n. 97 - Maggio 2014

  é in linea Area Sindacale n. 97 di Maggio 2014 In questo numero:   Un destino di precarietàQuando anche Confcommercio ci ripensaBonus di 80 euro - condizioni e dettagliLa rete europea di assistenza...

Il ruolo della grande distribuzione organizzata ne…

Il ruolo della grande distribuzione organizzata nella materia della salute e sicurezza

  di Giovanni Gazzo La tutela della Salute e della Sicurezza nei luoghi di lavoro è un diritto/dovere di rango costituzionale e di valenza europea che in Italia purtroppo non viene esercitato...

IL permesso unico

IL permesso unico

   Con la pubblicazione sulla gazzette ufficiale n.68 del decreto legislativo del 22 marzo 2014 n.40, è diventata realtà  il Permesso unico. Il 24 febbraio scorso il governo italiano ha recepito la...

Il permesso unico

Con la pubblicazione sulla gazzette ufficiale n.68 del decreto legislativo del 22 marzo 2014 n.40, è diventata realtà  il Permesso unico.Il 24 febbraio scorso il governo italiano ha recepito la...

Area Sindacale n. 96 - Aprile 2014

Area Sindacale n. 96 - Aprile 2014

< é in linea Area Sindacale n. 96 di Aprile 2014 In questo numero:   Apprendistato e Tempo Determinato, anno 2014: libertà di abusoLa scommessa di RenziUn’illuminazione e un po’ di ragionamentoIl Contratto a...

Esselunga: a San Giuliano un accordo "normale…

Esselunga: a San Giuliano un accordo &quot;normale&quot;

Il fatto: il 20 marzo la RSU della Esselunga di San Giuliano chiude un accordo sindacale su orari e turni di lavoro del personale fulltime di tutti i reparti, e...

Federdistribuzione, ancora proposte contraddittori…

Federdistribuzione, ancora proposte contraddittorie

 Scarica il comunicato della UILTuCS Nazionale Si è svolto ieri 19 marzo a Roma l'incontro con Federdistribuzione per il rinnovo del Ccnl del Terziario nel quale sono stati ulteriormente affrontati i...

Federdistribuzione: Il rinnovo contrattuale lo pag…

Federdistribuzione: Il rinnovo contrattuale lo pagano i lavoratori

 Scarica la circolare della UILTuCS Nazionale Prosegue il confronto con Federdistribuzione per il rinnovo del Ccnl della Distribuzione Moderna. Ieri 4 marzo a Roma abbiamo avuto ancora una volta la "presentazione -...

Area Sindacale n. 95 - Marzo 2014

Area Sindacale n. 95 - Marzo 2014

é in linea Area Sindacale n. 95 di Marzo 2014 In questo numero:     Il senso di una svoltaQuale ContrattazionePer un lavoro decenteAzione sindacale e social networkNovità in busta paga dalla legge di...

Fisco locale: TASI e IMU

Fisco locale: TASI e IMU

Avevamo detto ai nostri associati, e a tutti i nostri lettori, che l'analisi della legge di stabilità meritava un approfondimento sul tema della tassazione comunale con particolare riferimento alle tasse...

Federdistribuzione: Continua il piagnisteo, ma noi…

Federdistribuzione: Continua il piagnisteo, ma noi che facciamo?

Come se non bastasse tutto quello che è stato richiesto nella scorsa puntata (l’incontro del 6 febbraio), nell’incontro del 19 febbraio Federdistribuzione si è sentita in dovere di puntualizzare alcuni...

McDonald's: tra numeri pubblicitari e realtà di ch…

McDonald's: tra numeri pubblicitari e realtà di chi ci lavora

Mentre a Milano McDonald's vuole introdurre i turni spezzati, a Napoli realizza le partnership con aziende che riducono l'occupazione e tagliano i diritti...  Questo accade nella realtà mentre la comunicazione...

Confcommercio, si cominciano a scoprire le carte

Confcommercio, si cominciano a scoprire le carte

Scarica il comunicato della UILTuCS Nazionale Nell'incontro che si è tenuto il 12 febbraio a Roma per il rinnovo del Ccnl Terziario si sono affrontati, tra gli altri, i temi che...

Federdistribuzione: richieste contraddittorie e sf…

Federdistribuzione: richieste contraddittorie e sfrontatezza!

scarica il comunicato della UILTuCS Nazionale Il giorno 6 febbraio 2014 si è svolto a Roma il secondo incontro tra OO.SS e Federdistribuzione nell'ambito del rinnovo del CCNL per le aziende...

Novità in busta paga dalla legge di stabilità

Novità in busta paga dalla legge di stabilità

La legge di stabilità per il 2014 è stata definitivamente approvata lo scorso 27 dicembre ed è entrata in vigore portando con sé novità consistenti per i redditi dei cittadini...

Area Sindacale Express!

Se vuoi ricevere nella tua mail il nostro mensile "Area Sindacale", devi solo iscriverti gratuitamente alla Mail List, inserendo il tuo nome e l'indirizzo email dove verrà spedita la newsletter.
Ricordati di rispondere alla mail che ti sarà inviata entro pochi minuti, per confermare l'autenticità della tua adesione

kh10mini200Le recenti e allarmanti notizie sull'esaurimento delle risorse degli ammortizzatori sociali in deroga hanno reso attuale e riacceso l'attenzione sul problema del finanziamento di questi strumenti che servono a tamponare crisi momentanee e strutturali e che in prospettiva dovrebbero essere sostituite dall'ASPI e dalle altre politiche attive per il lavoro previste dalla cosiddetta "legge Fornero".

La Uiltucs Lombardia pensa di fare cosa utile mettendo a disposizione dei suoi iscritti e dei lavoratori tutti un vademecum per conoscere meglio la cassa integrazione in deroga con le nuove regole che Regione Lombardia ha previsto per il 2013 oltre che la dote lavoro e dote ammortizzatori sociali. Per realizzarlo ci siamo messi dalla parte delle persone che si trovano nella condizione di usare la cassa e che spesso pongono quesiti sulla retribuzione, sulla compatibilità con istituti contrattuali, sulla possibilità di trovare altro lavoro, sulla necessità di frequentare corsi o altre politiche attive per il lavoro etc. Fateci sapere che ne pensate. Buona lettura

Per scaricare il testo clicca sull'immagine

 

In Evidenza

Stiamo rinnovando il CCNL del Terziaio e della Distribuzione Cooperativa

cassa-supermercatoSettembre è il mese della consultazione per l'ipotesi di Piattaforma di Rinnovo del Contratto nelle aziende che applicano il CCNL del Terziario Distribuzione e Servizi e nelle aziende che applicano il CCNL della Distribuzione Cooperativa.

E' quindi avviata la fase di rinnoo di questi due importanti Contratti Collettivi ed in questo spazio renderemo disponibili i documenti che verranno prodotti: