Via Tommaso Salvini, 4 - 20122 Milano

Via Alfredo Campanini, 7 - 20124 Milano

Corso Buenos Aires, 77 - 20124 Milano

tel: 02.7606791

fax: 02671104101

mail: mail@uiltucslombardia.it


Get Adobe Flash player

Pensieri e riflessioni

Contratto a tutele crescenti: la UIL ha cambiato posizione...?

Il fatto che la UIL ha un nuovo Segretario Generale non autorizza nessuno a sostenere che la nostra Confederazione ha cambiato posizione sul contratto di lavoro a tutele crescenti. Evidentemente lo sostiene qualcuno che pensava di utilizzarlo per “riformare” il mercato e il diritto del lavoro riscrivendo l'intero Statuto dei lavoratori in senso restrittivo. Ancora una volta ci troviamo di fronte all'ambiguità di certo riformismo che considera riforma qualsiasi cambiamento a differenza di chi (noi tra questi) ritiene che il contenuto sia più importante del contenitore e delle definizioni. Il fatto stesso che nelle aule parlamentari e nel Paese il dibattito sia stato acceso e i decreti attuativi non siano per nulla scontati fino all’ultimo momento - benchè siano chiare le intenzioni del governo -, dimostra che non c’era e non c’è una sola interpretazione di questa "nuova" tipologia contrattuale e che il Sindacato fa bene a lottare fino all’ultimo per difendere con convinzione i diritti dei lavoratori strettamente connaturati al suo ruolo e alla sua funzione. Cominciamo col dire che il contratto di lavoro a tutele crescenti è già abbondante flessibilità oltre il buonsenso, per il semplice fatto che, da un lato diventa un interminabile periodo di prova (3 anni!) per i lavoratori più fortunati che arrivano alla meta; mentre dall'altro consente alle imprese di licenziare facilmente i "nuovi assunti" nell'arco dei tre anni previsti prima della stabilizzazione. La disponibilità condizionata all’insieme delle misure di sostegno che dovrebbero ammodernare il mercato del lavoro italiano avvicinandolo agli standard dei paesi nord europei era stata effettivamente dichiarata, ma non sul fatto che alla fine dei 3 anni non si dovesse più applicare l’art. 18 come successivamente ha sbandierato ai 4 venti Renzi in persona. La stessa dizione “tutele crescenti” è diventata contraddittoria nel momento in cui le tutele non raggiungono mai il diritto alla reintegrazione che costituisce il vero elemento di giustizia reale e di remora contro i diffusi comportamenti arbitrari. Occorre precisare inoltre che la liberalizzazione dei contratti a tempo determinato senza causale ha fatto intendere chiaramente in quale direzione si muove il governo. La decisione della UIL di proclamare lo Sciopero Generale, quindi, è più che giustificata, anche perché non riguardava solo questo punto ma l’insieme della politica economica e sociale del governo, chiaramente sbilanciata verso le imprese e i ceti sociali corrispondenti, dove si annidano molti evasori e, secondo Renzi… anche eroi. Basterebbe aggiungere la sordità del governo nei confronti dei pensionati al di sotto dello stesso livello di reddito preso in considerazione per gli 80 euro, i tagli ai patronati che svolgono una sostanziale funzione di pubblica utilità e la posizione di chiusura totale sul pubblico impiego, per rendere più che appropriata la scelta dello sciopero generale. Non è corretto inoltre sostenere che la UIL ha aderito allo sciopero generale della CGIL. Sarebbe ora di finirla con la “vecchia” abitudine di agire per distinzione anziché per convinzione delle proprie idee e per consapevolezza (anche professionale!) di quanto sia importante per il Sindacato agire unitariamente, come purtroppo nemmeno questa volta è stato possibile perché mancava la CISL. La vita non finisce con lo Sciopero Generale e il doposciopero non sarà facile da gestire. Si percepisce che siamo entrati in una fase nuova che richiede una apertura al confronto molto più impegnativa. Al nostro interno, con CGIL e CISL, con le Istituzioni, le imprese e le associazioni imprenditoriali. Dobbiamo andare avanti... non tornare indietro...

G.G.

 

Prev Next

1914 - 2014: Cento anni dalla Grande Guerra

1914 - 2014: Cento anni dalla Grande Guerra

Centenario della prima guerra mondiale attraverso le immagini di Giuseppe Scalarini Lunedì 22 Dicembre 2014, ore 9.00Teatro della Cooperativa, Via Privata Hermada 8 Milano  Interventi di:Giovanni Gazzo, Presidente Uiltucs Lombardia;Ferdinando Levi, nipote di...

I lavoratori di Yahoo! Italia in agitazione sindac…

I lavoratori di Yahoo! Italia in agitazione sindacale contro licenziamenti

La nota media company Yahoo!, fornitrice di servizi internet rivolti al mondo business e consumer, che attualmente gode di ottima salute dal punto di vista finanziario e il cui titolo in borsa...

Area Sindacale n. 104 - Dicembre 2014

Area Sindacale n. 104 - Dicembre 2014

  é in linea Area Sindacale n. 104 di Dicembre 2014 In questo numero:     L’indebolimento dell’articolo 18 e la svolta autoritaria “Triton”: la risposta europea all’emergenza immigrazione nel Mediterraneo ASPI ai lavoratori sospesi Cent’anni fa: la...

Chiudono le storiche filiali di OVS Bresso e UPIM …

Chiudono le storiche filiali di OVS Bresso e UPIM corso Buenos Aires

Ricollocazione e valorizzazione della professionalità acquisita. Si potrebbe riassumere così  l’incontro, avvenuto il 19 novembre presso l’Hotel  Andriola a Milano, avente lo scopo di affrontare l’impatto occupazionale che potrebbe derivare...

12 dicembre 2014: Sciopero Generale!

12 dicembre 2014: Sciopero Generale!

ESECUTIVO NAZIONALE UIL - COMUNICATO STAMPA Si è riunito l'Esecutivo nazionale dell'Organizzazione per una valutazione del confronto e dei rapporti con il Governo, con particolare riferimento alle vicende di merito che non...

La UILTuCS a Cremona ha una nuova sede!

La UILTuCS a Cremona ha una nuova sede!

In funzione la nuova sede UILTuCS per gli iscritti della provincia di Cremona. ecco i nuovi recapiti: viale Trento e Trieste 44 Tel.: 0372/20856 Fax: 0372/537362 Mail : cremona@uiltucs.it

Meno contratto a termine per i dipendenti di Eatal…

Meno contratto a termine per i dipendenti di Eataly

E' stato siglato in data 5 Novembre l'accordo di stabilizzazione per i dipendenti dI Eataly della sede di Milano.La discussione sindacale è iniziata prima dell'estate da Uiltucs Uil, Filcams Cgil...

Area Sindacale n. 103 - Novembre 2014

Area Sindacale n. 103 - Novembre 2014

  é in linea Area Sindacale n. 103 di Novembre 2014 In questo numero:   I diritti e le manganellate Nuove forme di lavoro sfruttato: Le Cameriere ai piani a cottimo “nessun lavoratore senza diritti, nessuna...

La UILTuCS esprime contrarietà alle modifiche dell…

La UILTuCS esprime contrarietà alle modifiche dell’art. 18 della legge 300/1970

“La UILTuCS esprime contrarietà alle modifiche dell’art. 18 della legge 300/1970”. Si pronuncia in questo modo, nel documento finale, Il X Congresso Nazionale della UILTuCS sulla materia dei licenziamenti. Rendere più facile...

Coop Lombardia: siglate due intese che fanno leva …

Coop Lombardia: siglate due intese che fanno leva sulla formazione

verbale di accordo sulla formazione continua verbale di intesa della commissione assenteismo Premettiamo subito che come ogni buon accordo che si rispetti l’efficacia delle intese che verranno qui descritte sarà misurata dall’effettiva...

Servizio di Consulenza e Assistenza per Custodi

Servizio di Consulenza e Assistenza per Custodi

  Da martedì 7 ottobre e in futuro ogni primo martedì del mese, sarà attivo presso l’ufficio custodi della nostra sede di via campanini,7 (tel. 02 7606791) il servizio di consulenza...

Area Sindacale n. 102 - Ottobre 2014

Area Sindacale n. 102 - Ottobre 2014

  é in linea Area Sindacale n. 102 di Ottobre 2014 In questo numero:   Jobs Act: il problema è il sindacato ideologico, o... l’assenza di argomenti convincenti? Immigrazione: l’inesauribile luttuoso esodo ASPI 2014 Conoscere la Relazione Cottarelli...

Riapre l'Ufficio Vertenze a Monza

Riapre l'Ufficio Vertenze a Monza

La UILTuCS di Monza e Brianza - rappresentante i lavoratori del Turismo, Commercio e Servizi/Terziario - riapre a Monza il SERVIZIO VERTENZE presso la CST UIL di Via Ardigò, 15 - Monza...

Area Sindacale n. 101 - Settembre 2014

Area Sindacale n. 101 - Settembre 2014

  é in linea Area Sindacale n. 101 di Settembre 2014 In questo numero:   Riforma Poletti: la strada per il paradiso lastricata di cattive intenzioniL’ennesima serranda si abbassa su un locale AutogrillAssegni al...

Autogrill Monza (centro commerciale Auchan): chius…

Autogrill Monza (centro commerciale Auchan): chiusa positivamente la trattativa!

A distanza di pochi mesi dalla chiusura degli storici Autogrill di Corso Europa a Milano e di Corsico, il 31 Luglio 2014 si sono spente definitivamente le luci su un...

Firmato l'accordo per il passaggio di 53 punti ven…

Firmato l'accordo per il passaggio di 53 punti vendita da Billa in Gs

  Nella serata del 30 luglio 2014 è stato firmato a Milano dalle Segreterie Nazionali Uiltucs, Filcams, Fisascat l’accordo relativo alla procedura di 428 aperta da Billa e GS S.p.A e...

Gruppo Coin si quota in borsa: banche troppo care!

Gruppo Coin si quota in borsa: banche troppo care!

Il 17 Luglio si è tenuto in Bologna presso l’hotel Excelsior l’incontro con Gruppo Coin per l’annunciata procedura di trasferimento di azienda ex legge 428/1990.Dal 1 agosto 2014 Gruppo Coin...

Area Sindacale n. 100 - Agosto 2014

Area Sindacale n. 100 - Agosto 2014

  é in linea Area Sindacale n. 100 di Agosto 2014 In questo numero:   Intervento di Massimo Aveni Intervento di Roberto Pennati Intervento di Gabriella Dearca Intervento di Bruno Pilo Contratti a termine...

Federdistribuzione e rinnovi contrattuali, proprio…

  Di sicuro il contesto economico di difficoltà nel quale ci troviamo da alcuni anni e da cui stiamo cercando faticosamente di uscire non è il migliore per rinnovare i contratti...

Area Sindacale n. 99 - Luglio 2014

Area Sindacale n. 99 - Luglio 2014

  é in linea Area Sindacale n. 99 di Luglio 2014 In questo numero:   Intervento di Michele TamburrelliIntervento di Nino IlardaIntervento di Marco SorioIntervento di Luca RodilossoIntervento di Sergio Del Zotto   scaricalo!                

Rumore e rischi postura nel terziario: una indagin…

Rumore e rischi postura nel terziario: una indagine della ASL di Milano

Scarica la ricerca Dopo circa un anno di rilevazioni in aziende della Distribuzione Organizzata (OVS, H&M, Zara etc.) di Milano, la ASL di Milano ha prodotto un interessante opuscolo che analizza...

Area Sindacale n. 98 - Giugno 2014

Area Sindacale n. 98 - Giugno 2014

  é in linea Area Sindacale n. 98 di Giugno 2014 In questo numero:   Documento per la Discussione CongressualeL’effetto del Bonus DL 66/2014Rolling Stones, l’elisir di giovinezzaOrmai possono chiederci qualsiasi cosaImmigrazione: UE colpevole...

Progetto filo rosso: incoraggianti i primi risulta…

Progetto filo rosso: incoraggianti i primi risultati

  Interessanti i primi risultati dell'iniziativa sul welfare aziendale dedicata ai dipendenti Coop Lombardia esaminati nella sessione odierna della commissione welfare aziendale. La commissione welfare, fortemente voluta dalla nostra organizzazione in fase...

Coop Lombardia e organizzazione del lavoro

Coop Lombardia e organizzazione del lavoro

scarica l'accordo della Coop Novate scarica l'accordo della Coop Cormano In queste settimane in molti punti vendita di Coop Lombardia a Milano si stanno effettua accordi sulla organizzazione del lavoro. La nuova...

Gruppo Coin: salute e sicurezza, organizzazione de…

Gruppo Coin: salute e sicurezza, organizzazione del lavoro e trasferimenti del personale

Il giorno 19 maggio la UILTuCS di Milano, insieme alla Filcams e alla Fisascat, ha incontrato i referenti del del Gruppo Coin per analizzare le numerose richieste del personale relative...

Salario variabile coop lombardia 2014

Salario variabile coop lombardia 2014

scarica il testo con i premi ricevuti dalle singole filiali Il 5 maggio 2014 è stato sottoscritto il verbale di accordo della "commissione salario variabile" erogato nel canale Iper e Super...

Coop Lombardia: sottoscritto l’accordo di rinnovo …

Coop Lombardia: sottoscritto l’accordo di rinnovo per l’istituzione di RLS di bacino

  scarica e leggi l'accordo Il 30 aprile 2014 le organizzazioni sindacali UILTuCS, Filcams e Fisascat hanno rinnovato l’accordo di istituzione degli RLS di Bacino nei supermercati della Lombardia. L’intesa ha l’obiettivo...

Area Sindacale n. 97 - Maggio 2014

Area Sindacale n. 97 - Maggio 2014

  é in linea Area Sindacale n. 97 di Maggio 2014 In questo numero:   Un destino di precarietàQuando anche Confcommercio ci ripensaBonus di 80 euro - condizioni e dettagliLa rete europea di assistenza...

Il ruolo della grande distribuzione organizzata ne…

Il ruolo della grande distribuzione organizzata nella materia della salute e sicurezza

  di Giovanni Gazzo La tutela della Salute e della Sicurezza nei luoghi di lavoro è un diritto/dovere di rango costituzionale e di valenza europea che in Italia purtroppo non viene esercitato...

IL permesso unico

IL permesso unico

   Con la pubblicazione sulla gazzette ufficiale n.68 del decreto legislativo del 22 marzo 2014 n.40, è diventata realtà  il Permesso unico. Il 24 febbraio scorso il governo italiano ha recepito la...

Area Sindacale Express!

Se vuoi ricevere nella tua mail il nostro mensile "Area Sindacale", devi solo iscriverti gratuitamente alla Mail List, inserendo il tuo nome e l'indirizzo email dove verrà spedita la newsletter.
Ricordati di rispondere alla mail che ti sarà inviata entro pochi minuti, per confermare l'autenticità della tua adesione

kh10mini200Le recenti e allarmanti notizie sull'esaurimento delle risorse degli ammortizzatori sociali in deroga hanno reso attuale e riacceso l'attenzione sul problema del finanziamento di questi strumenti che servono a tamponare crisi momentanee e strutturali e che in prospettiva dovrebbero essere sostituite dall'ASPI e dalle altre politiche attive per il lavoro previste dalla cosiddetta "legge Fornero".

La Uiltucs Lombardia pensa di fare cosa utile mettendo a disposizione dei suoi iscritti e dei lavoratori tutti un vademecum per conoscere meglio la cassa integrazione in deroga con le nuove regole che Regione Lombardia ha previsto per il 2013 oltre che la dote lavoro e dote ammortizzatori sociali. Per realizzarlo ci siamo messi dalla parte delle persone che si trovano nella condizione di usare la cassa e che spesso pongono quesiti sulla retribuzione, sulla compatibilità con istituti contrattuali, sulla possibilità di trovare altro lavoro, sulla necessità di frequentare corsi o altre politiche attive per il lavoro etc. Fateci sapere che ne pensate. Buona lettura

Per scaricare il testo clicca sull'immagine

 

In Evidenza

Stiamo rinnovando il CCNL del Terziaio e della Distribuzione Cooperativa

cassa-supermercatoSettembre è il mese della consultazione per l'ipotesi di Piattaforma di Rinnovo del Contratto nelle aziende che applicano il CCNL del Terziario Distribuzione e Servizi e nelle aziende che applicano il CCNL della Distribuzione Cooperativa.

E' quindi avviata la fase di rinnoo di questi due importanti Contratti Collettivi ed in questo spazio renderemo disponibili i documenti che verranno prodotti: