Area Sindacale Express!

Se vuoi ricevere nella tua mail il nostro mensile "Area Sindacale", devi solo iscriverti gratuitamente alla Mail List, inserendo il tuo nome e l'indirizzo email dove verrà spedita la newsletter.

Ricordati di rispondere alla mail che ti sarà inviata entro pochi minuti, per confermare l'autenticità della tua adesione

Le News del Sito

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Prev Next

UNEBA: firmato il contratto integrativo …

15-05-2015 Hits:120 Accordi Territoriali o di Settore Michele

UNEBA: firmato il contratto integrativo regionale.

Scarica il testo dell'accordo Nella serata del 16 aprile 2015 è stato siglato Il rinnovo del Contratto Integrativo Collettivo Regionale Uneba, valido per il triennio  2014-2016Queste le principali novità dell’Accordo:Rispetto al...

Read more

Coop Lombardia: salario variabile maggio…

14-05-2015 Hits:165 Coop Michele

Coop Lombardia: salario variabile maggio 2015

scarica l'accordo Lo scorso  11  maggio 2015 si è riunita la commissione per la valutazione del premio aziendale erogato da Coop sulle filiali dell’intero territorio Lombardo ed è stato sottoscritto il...

Read more

9 Maggio 2015: sciopero nazionale dipend…

09-05-2015 Hits:117 MosaicoTv Sergio Del Zotto

Dopo aver alleggerito il salario, ridotto i permessi retribuiti e eliminato le pause, annullando la contrattazione interna, ora Auchan vuole licenziare 1426 lavoratori e affidarli al destino della mobilità a...

Read more

sabato 9 maggio 2015 - Sciopero Nazional…

08-05-2015 Hits:226 Auchan Sergio Del Zotto

sabato 9 maggio 2015 - Sciopero Nazionale del personale di Auchan

Prenderà avvio, domani sabato 9 maggio dalle ore 9.00 fino alle 13.00 sul piazzale dell’ipermercato di Auchan Cesano Boscone lo sciopero dell’area milanese degli ipermercati Auchan. L’iniziativa è di carattere nazionale...

Read more

Auchan Cesano non chiude ma…

08-05-2015 Hits:160 Auchan Sergio Del Zotto

Auchan Cesano non chiude ma…

  La notizia di un preaccordo fra l’immobiliare proprietaria dello stabile e Auchan è arrivata nella giornata di mercoledì per voce, prima della regia aziendale attraverso una comunicazione alla RSA del...

Read more

giovanni riflessioni trasp

Il pessimismo è più che giustificato, ma un’alternativa è sempre possibile...

Che autunno ci dobbiamo aspettare dopo la drammatica estate 2015 segnata dal ritorno alle crocefissioni e alle teste tagliate esibite come trofei, ai muri e al filo spinato nella nostra Europa, che pensavamo purificata e non più soggetta agli orrori che la misero a ferro e fuoco nel secolo scorso? Non bisogna essere maghi per capire che sarà un autunno stracarico di problemi che, da un lato trasmettono pessimismo, ma dall’altro rappresentano altrettante opportunità di sperimentare risposte di cambiamento più coraggiose di quelle propinate da politici che lo identificano con la propria persona. Basta considerare che negli ultimi 5 anni 700 mila giovani sotto i 35 anni hanno lasciato la sola Sicilia (e l’Italia), per focalizzare meglio la condizione disperante nella quale si trova quella parte consistente del Paese più esposta ai rischi del non lavoro, che deprime e abbruttisce l’intera società. E occorre sempre precisare che i cittadini emarginati e a rischio, più numerosi al Sud, sono presenti in misura diversa in tutte le regioni d’Italia.

 

Leggi tutto...

cassa integrazione in deroga in Regione Lombardia

kh10mini200Le recenti e allarmanti notizie sull'esaurimento delle risorse degli ammortizzatori sociali in deroga hanno reso attuale e riacceso l'attenzione sul problema del finanziamento di questi strumenti che servono a tamponare crisi momentanee e strutturali e che in prospettiva dovrebbero essere sostituite dall'ASPI e dalle altre politiche attive per il lavoro previste dalla cosiddetta "legge Fornero".

La Uiltucs Lombardia pensa di fare cosa utile mettendo a disposizione dei suoi iscritti e dei lavoratori tutti un vademecum per conoscere meglio la cassa integrazione in deroga con le nuove regole che Regione Lombardia ha previsto per il 2013 oltre che la dote lavoro e dote ammortizzatori sociali. Per realizzarlo ci siamo messi dalla parte delle persone che si trovano nella condizione di usare la cassa e che spesso pongono quesiti sulla retribuzione, sulla compatibilità con istituti contrattuali, sulla possibilità di trovare altro lavoro, sulla necessità di frequentare corsi o altre politiche attive per il lavoro etc. Fateci sapere che ne pensate. Buona lettura

Per scaricare il testo clicca sull'immagine